Sherwood

Risulta ancora troppo impervia e irta di pericoli per noi la foresta di Sherwood. Ancora una volta lo sceriffo di Nottingham ci sorprende e ne diventiamo preda.

Abbiamo si ritrovato il nostro Marco “Robin Hood” Corbetti che dalla linea dei 9 metri si tende come un arco e scaglia paloni difficilmente ricevibili dall’altra parte del campo, ma Fra Tac distribuisce ancora troppa birra e noi ci perdiamo spesso, troppo spesso.

Lorenzo “Little John” Pizzetti, colui che fu “Il Guerriero della Luce” solo la settimana scorsa, non è così efficace, d’altra parte quella spalla che ancora fa le bizze non gli consente di esprimersi al meglio. Nel primo set sembra tutto facile, fino al 24, poi però facciamo soffrire quel povero animale invece di sopprimerlo subito, con una freccia nel cuore. L’animale prende fiducia, ci concede il primo set fingendosi morto, allora noi iniziamo a brindare e l’alcol ci da alla testa.

Non solo l’alcol, perché l’arrivo di Lady Marian e delle sue cortigiane sugli spalti distrae qualche componente della banda che invece di concentrarsi sulla partita volge troppe volte lo sguardo verso le tribune.

Secondo e terzo set senza storia con lo sceriffo che sale in cattedra e noi a rincorrere ma non a sufficienza, restiamo prima a 20 e poi a 22.

Se fossimo veramente così inferiori dal punto di vista tecnico come faremmo a lasciarli a 15 nel quarto set? D’accordo che Ricky “Principe Giovanni” Ravazzini ritrova il sorriso e mette ottime palle oltre che principesche battute, d’accordo che Andrea Feroce difende come un Dio della foresta, allora perché abbiamo questi momenti di sconforto che ci portano a ritirarci sul alberi? E’ certamente qui che dobbiamo lavorare, restare concentrati e presenti dall’inizio alla fine e solo dopo l’ultima palla pensare a Lady Isabella di Gisborne.

Il tie break è cosa da dimenticare ma alla fine anche questo fa esperienza e certi errori, siamo sicuri, non faranno più parte della nostra storia.

Altro punto in classifica e questo fa morale per un’altra settimana in palestra per preparare la prossima sfida.

#orgogliosidiesserenoi
#noiabbiamounsogno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...