Così non va.

Partita da dimenticare quella non giocata ieri sera a Busseto.

Per chiamarla partita servirebbe avere almeno due squadre opposte negli 81 metri quadrati a disposizione, invece da un parte è scesa in campo una formazione mediocre (quella del Busseto Volley) dall’altra un piccolo branco di mammiferi che, volendo tradurre in greco “piedi lenti” oggi lo leggeremmo come bradipi.

Per dire che poco conta se nei primi 2 set abbiamo messo assieme 25 punti ma soprattutto più della metà dei loro 50 li abbiamo fatti noi.

Partendo dalla ricezione, credo che una cassetta delle lettere proveniente dal profondo sud texano che riceve una lettera ogni 6 mesi avrebbe ricevuto meglio di noi. Da ricezioni che vanno dall’errore al pessimo e allo scadente non possono nascere azioni di attacco importanti e dunque anche lì diversi errori hanno segnato a referto il punto per gli avversari. Solo il capitano Pizzetti è riuscito a raggiungere il 50% di realizzazione, gli altri tutti sotto.

Si è visto qualche cosa a muro ma vista la pochezza della squadra avversaria forse quella era la cosa più facile da fare.

Buttiamoci tutto alle spalle pensando alla prossima partita che, anche se sulla carta dovrebbe portarci i 3 punti, va comunque affrontata con un atteggiamento diverso, già dall’ingresso in campo per il riscaldamento.

Così oggi cambiamo i nostri hashtag:
#unpomenoorgogliosidiesserenoi
#abbiamoancoraunsogno

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...